Facebook
Google
Youtube
Feed
Italian English French German Spanish

Il Pallio della Carriera

L’odierna rievocazione storica in costume, per le chiare esigenze spettacolari, è ambientata nel periodo di maggiore splendore degli Aldobrandini, in particolare sotto il ducato di Donna Olimpia Aldobrandini recuperando nel contempo i tempi propiziatori della religiosità nei 7 rioni ... Leggi tutto

Calendario Eventi

 ◄◄ 
 ◄ 
 ►► 
 ► 
Agosto 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
Carpineto Romano, Italia
Jo Laco
Carpineto Romano, Italia
S. Pietro
Carpineto Romano, Italia
Jo Casteglio
Data :  Giovedì 17 Agosto 2017
18
Carpineto Romano, Italia
Jo Moro
Carpineto Romano, Italia
Jo Curso
Carpineto Romano, Italia
S. Giacomo
Carpineto Romano, Italia
S. Agostino
Data :  Venerdì 18 Agosto 2017
19
Carpineto Romano, Italia
Lungo le vie del paese
Quattrocento figuranti in costume secentesco, radunati presso la porta della Peschiera, [...]
Data :  Sabato 19 Agosto 2017
20
21
22
23
24
25
26
27
Carpineto Romano, Italia
Chiesa Collegiata
Offerta dei ceri e scoprimento del busto del santo patrono Benedizione dei cavalli e [...]
Data :  Domenica 27 Agosto 2017
28
29
30
31

Eventi del Pallio Feste Propiziatorie

Hostarie: dal 23 agosto al 3 settembre - 27 agosto chiuso (info)
Sei qui: HomeAlla conquista di Malta

Il Pallio della Carriera diventa sempre più internazionale


Il Pallio della Carriera diventa sempre più internazionale. Dopo l’esperienza estiva di Pechino 2008 in occasione delle Olimpiadi, il 2009  ha visto l’approdo dell’ E.P.C  nell’  isola di Malta.

Il 5 maggio una folta delegazione di Carpineto, capeggiata dal sindaco Emilio Cacciotti e dal presidente dell’ EPC Giancarlo Panetti, ha attraversato il mar Tirreno per giungere a Malta. Centocinquanta persone, tra figuranti, maestranze, dirigenti dell’Ente Pallio della Carriera e amministratori locali, sono state ospitate nel paese di Hamrun, dopo la stipula di un patto di gemellaggio tra le due città. Una sette giorni in cui l’E.P.C. ha portato nell’isola mediterranea l’atmosfera della rievocazione storica lepina con i propri usi, costumi e tradizioni locali. Un progetto impegnativo in fase organizzativa e realizzativa, a testimonianza di ingranaggi ben oleati tra Carpineto e la città maltese di Hamrum. Un progetto di respiro europeo nato nell’estate 2003, in occasione di raduni giovanili promossi dall’Unione Europea, vide già la partecipazione di ragazzi carpinetani (associazione “Villaggio Europa”) e ragazzi di Hamrum guidati dall’entusiasta Omar Bugeja. Da quella data in poi i contatti tra le due città  non sono mai cessati. Nell’estate 2006 il gruppo “Sbandieratori” di Carpineto si è esibito nell’isola, riscuotendo successo e curiosità, tale da spingere gli organizzatori maltesi all’ideazione di un disegno più ambizioso: trasferire l’intera manifestazione del Pallio a Malta, con hostarie , treno storico e disputa del pallio. Un sogno diventato realtà. Infatti nel giro di soli due mesi la cittadina lepina si è preparata per la partenza con 150 partecipanti senza lasciare nulla al caso: Donna Olimpia con i suoi abiti,  figuranti in costume, cuochi delle Hostarie, sarte, gruppi d’ intrattenimento,  cavalieri e tanta... tantissima grinta. Un percorso itinerante, un mix di rappresentazione, spettacolo e rapporti sociali, che ha investito l’isola mediterranea da Hamrun alla Valletta passando per Mdina e Cirkewwa fino alla piccola Gozo. L’esperienza maltese è stata un magico momento di coesione, rinnovato banco di prova dell’E.P.C. nella sua quasi ventennale instancabile attività. E’ un aprirsi a nuovi confronti, ad arricchimenti sociali ed organizzativi, migliorando qualità e tenuta. L’impegno delle istituzioni testimonia ancor più l’interesse e la centralità del Pallio per tutti i carpinetani. Ognuno sente ormai come propria la manifestazione, decisivo il proprio apporto e le proprie idee a formare un grande mosaico   dove  compaiono i colori sgargianti della festa, l’allegria associativa e l’elegante elaborazione artigianale degli abiti. Un progetto complesso, un unicum ben amalgamato. I sette giorni a Malta hanno dimostrato tutto questo, quadruplicando l’entusiasmo di partecipazione e propiziando un felice ritorno. Spirito di abnegazione e  determinazione  progettuale sono la base sicura dell’edizione estiva 2009, vero biglietto da visita per la cittadina di Carpineto Romano, patria di Leone XIII.

Alessio Campagna